Chi è lo psicologo

image[1].jpg

Lo psicologo è un professionista che si occupa fondamentalmente di ciò che pensiamo e proviamo, ma utilizzando la propria formazione, strumenti conoscitivi ed un’attenzione di fondo nel trattare tali argomenti, vista la loro delicatezza.
La persona arriva con delle domande, vuole capire alcuni lati di se stessa o delle esperienze che vive, mentre lo psicologo dal canto suo non mira a fornire le risposte, ma cerca di aiutare la persona a trovarle dentro di sé.
La funzione del terapeuta ricorda un po’ quella della filosofia socratica, lo scopo è di aiutare l’altro a darsi autonomamente nuovi risposte, in grado di guidarlo nel suo percorso di vita. Un percorso psicoterapeutico è indicato non solo a chi è in una condizione di malessere, ma anche a chi pur avendo già un equilibrio interiore vuole arricchire la propria auto-coscienza, nella convinzione che essa possa aumentare la qualità di Vita.
A volte una delle inibizioni legate all’intraprendere un percorso psicoterapeutico è il pensiero che andare dallo psicologo voglia dire necessariamente “aver problemi” o “non essere normali”.
Un percorso psicologico in realtà è consigliato a chiunque abbia il desiderio di migliorare la qualità ed il benessere di Vita, attraverso la conoscenza di sé, senza necessariamente avere dei problemi o stare male. L’andare da uno psicologo non vuol dire necessariamente avere uno stato d’emergenza.
Il benessere della Mente inoltre può far crescere quello del Corpo, e questo alla luce della nostra unità psicofisica, Mens sana in corpore sano, si diceva già 2000 anni fa.
L’esplorazione della Mente e dei suoi processi permette anche di potenziare gli aspetti creativi e fantasiosi della vita, dandoci la possibilità di realizzare il nostro progetto di Vita, in accordo spontaneo con le nostre naturali attitudini, desideri e bisogni. Uno degli scopi della psicoterapia in tal senso è permettere alla persona di vedere se stessa e la sua situazione con uno sguardo diverso, combinando in una configurazione nuova e creativa tutti gli elementi che fino ad allora erano stati visti come problematici ed immobili.
Certe volte può essere utile, all’interno di uno spazio protetto e sicuro, entrare un po’ in contatto con noi stessi.
In situazioni di disagio più marcato invece lo psicologo può offrire un buon spazio di sostegno e prevenire possibili peggioramenti della situazione in questione, la psicoterapia con il suo ascolto prova ad alleggerire ed alleviare lo stato di malessere vissuto nel momento, e a volte può fare la differenza.