La Terapia naturale dell’Orto

Negli ultimi anni si sta assistendo ad un ritorno d’interesse per l’agricoltura e la vita in un contesto naturale: la crisi economica, l’impossibilità di trovare “il lavoro della vita” da parte delle nuove generazioni e realizzare così il proprio progetto di vita, il ritmo sempre più compassato e veloce delle città, con i suoi rumori, tanti stimoli ed arie inquinate, sembrano spingere molte persone a rinunciare alla vita cittadina e moderna, in nome di un ritorno ad uno stile di vita semplice e naturale, dai ritmi bassi e rassicuranti, come se vi fosse nella vita agricola o nelle attività di Orto una terapia “naturale” per il mal di città.

La Terapia naturale dell’Orto: sue applicazioni
Diverse di queste caratteristiche e benefici legati al lavoro con la terra sono rintracciabili anche nei contesti comunitari, dove i progetti di orto sono una costante che unisce gli ambiti più disparati (tossicodipendenti, adolescenti, bambini, rifugiati ed in alcuni casi persino case di riposo). In mezzo ai molti e continui cambiamenti che coinvolgono i sistemi di cura ed assistenza comunitari, l’attività dell’orto presenta una costanza ed una longevità trentennale.
Ma cos’è che rende l’orto una terapia naturale ed utile in questi contesti di comunità? Che messaggi psico-educativi e terapeutici possiamo ricavare dal far crescere una pianta?
Una delle prime risposte a mio avviso sta nel fatto che la persona è coinvolta in una relazione di cura con un altro essere vivente. La pianta dipende da chi se ne prende cura, senza le necessarie attenzioni e l’acqua essa muore; alla fine colui che si prende cura della pianta sperimentando tale tipo di relazione impara a prendersi cura anche di se stesso, curare e dare attenzioni alla pianta diventa una metafora del curare e dare attenzioni a se stessi. Ma quali sono le caratteristiche di questa cura? Cos’è che bisogna fare alla pianta e che può diventare utile anche se applicato a noi? è in queste domande che risiede probabilmente il nucleo della Terapia naturale dell’Orto.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...